l’arte del cocktail al caffè

il caffè corretto fa parte della nostra tradizione da decenni, negli ultimi anni però si è vista un’evoluzione del concetto.

per rimanere al passo con i tempi infatti, la mixology (arte basata sulla misurazione attenta degli ingredienti e una spiegazione del drink raffinata e affascinante) ha inserito tra le sue ricette anche i cocktail al caffè.

Alla base vi è l’accurata scelta di un ottimo espresso abbinato a liquori; i più utilizzati sono vodka, rum, whisky, baileys, l’amaretto di saronno e liquori al caffè. Al tutto vengono poi aggiunti diversi ingredienti per creare un mix sbalorditivo.

Se invece preferite qualcosa di analcolico, nessun problema, esistono ricette alcol-free che vi sapranno stupire.

In questa rubrica vogliamo proporvi delle ricette mixology che potrete facilmente preparare a casa vostra con pochi semplici ingredienti.

Eccone un paio:

 

giallozafferano.it

COFFEE KISS
Ingredienti per 1 porzione
Caffè espresso 100%arabica  (3 parti)
Amaretto di Saronno (3 parti)
Anice (2 parti)
Crema di latte (2 parti)
Panna qb

Versate il caffè, l’Amaretto di Saronno, l’anice e la crema di latte in uno shaker, precedentemente raffreddato. Agitate energicamente e versate in un bicchiere. Decorate con panna montata e granella di nocciole o cioccolato.

 

NAIROBI NIGHT

(analcolico)
Ingredienti per 2 porzioni
4 cubetti di ghiaccio
450 ml di caffè
2 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di panna
150 g di gelato alla vaniglia

Mettete il caffè in uno shaker e aggiungete, mescolando, lo zucchero, quindi ponete a raffreddare. Nel frattempo, amalgamate la panna con il gelato, quindi aggiungete il composto al caffè che si sarà raffreddato. Shakerate finché il composto non risulta uniforme e schiumoso, quindi versate in una caraffa e fate raffreddare in frigo per circa 1 ora, mescolando di tanto in tanto. Servire in due calici da vino con i cubetti di ghiaccio.