caffè e libri: cominciare la giornata con un buon caffè ed un bel libro

nel mondo della letteratura, il caffè è da sempre molto amato apprezzato. sia dai lettori, che adorano assaporarne l’aroma in procinto di sfogliare le pagine di un libro, sia dagli stessi scrittori, che ne hanno bisogno per restare svegli quando ispirati e continuare a mettere su carta le proprie idee.

stephen king, uno dei più celebri scrittori e sceneggiatori al mondo, si è così espresso: “leggere a letto può essere un paradiso, predisponendo la giusta quantità di luce sulla pagina di un libro e stando attendi a non versare il caffè o il cognac sulle lenzuola”.

molte persone sono solite bere qualche tazzina di caffè ogni giorno. magari al mattino, appena svegli, oppure nel corso della giornata, staccando la spina per qualche minuto dalla routine quotidiana. alcuni preferiscono non gustarsi il caffè la sera, dopo cena, per paura di faticare a prendere sonno. altri, invece, considerano il caffè addirittura come una fantomatica unità di misura. per quest’ultimo assunto, dobbiamo risalire a thomas stearns eliot, celebre poeta, saggista, critico letterario e drammaturgo. compiendo un’indagine sugli scrittori, si scopre che “misurano la loro vita con cucchiaini da caffè”.

altri ancora considerano il caffè come fonte di ispirazione, una sorta di combustibile naturale che ci dia ulteriore energia per affrontare le cose. per lo scrittore, poeta e saggista cileno roberto bolaño ávalo, ad esempio, il caffè è una vera e propria fonte di ispirazione: “sono malato per davvero. rosario mi sta facendo rimanere a letto. prima di partire per il lavoro è uscito per prendere in prestito un thermos da un vicino e mi ha lasciato mezzo litro di caffè. anche quattro aspirine. ho la febbre. ho iniziato e finito due poesie”.

c’è chi, inoltre, come charles bukowski, poeta e scrittore statunitense di origine tedesca considera il caffè come parte di uno stile di vita. i rumori e gli aromi di una caffetteria possono stimolare la creatività. dopo tutto, dove c’è il caffè, qualche libro con ogni probabilità sarà lì intorno. “ mi ricorderò la tua cameretta, il sentimento per te, la luce nella finestra, i dischi, i tuoi libri, il caffè la mattina”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *