caffè e viaggi: caffè all’italiana o specialità dal mondo?

in giro per il mondo il caffè viene consumato in svariati modi, tutti diversi tra loro. qui in italia siamo abituati a gustarlo da solo, con lo zucchero, macchiato con il latte, corretto con grappa o liquori e mescolato con il cioccolato, solo per citare alcune varianti tra le più diffuse, ma in altre nazioni la situazione è molto differente. caffè e formaggio? caffè e whisky? caffè e burro? vi sembreranno stranezze e resterete senza dubbio sorpresi, ma vi basterà compiere un tour mondiale virtuale per scoprire imperdibili usanze e curiosità. dalle campagne dell’etiopia nelle quali il caffè è stato scoperto ai caffè barocchi dell’europa imperiale, passando per le strade ad alta tecnologia del giappone, il caffè si è adattato a quasi tutte le culture, anche infiltrandosi in roccaforti del the come india e hong kong.

andiamo a scoprire, settimana dopo settimana, tanti stili regionali di consumo di caffè: alcuni hanno successivamente preso piede in tutto il mondo, altri rappresentano delle eccellenze nella zona e altri ancora sono semplicemente bizzarri. doveroso in questo viaggio fantastico partire dall’italia, in cui è il caffè espresso a prendersi tutta la scena. la tazza perfetta nella nostra penisola deve avere uno strato crema color caramello sulla parte superiore che è spesso sufficiente per supportare un cucchiaio di zucchero per alcuni secondi, prima di rompersi. l’espresso tradizionalmente dovrebbe essere consumato in pochi sorsi, in piedi al bancone del bar.

restiamo in europa, spostandoci però in austria: il regno del melange. si tratta della bevanda più popolare nei caffè viennesi, che combina caffè espresso e latte ed è condita con schiuma di latte o panna montata. il melange è solitamente servito insieme a un bicchiere d’acqua, destinato a essere bevuto tra un sorso e l’altro per idratare e pulire il palato.

ora prendiamo l’aereo e trasferiamoci in africa, più precisamente in etiopiail luogo di nascita del caffè. qui la protagonista indiscussa è la buna, caffè al cardamomo tipico di queste parti. questa bevanda può essere servita con il sale o il burro al posto del latte e dello zucchero, ma dall’occupazione italiana nel 1930 lo zucchero ha preso definitivamente piede. una divertente curiosità: se siete stati invitati a casa di qualcuno per l’interminabile e curata cerimonia del caffè, non smettete di bere fino alla terza tazza (chiamata bereka), che è considerata dagli abitanti locali un’autentica benedizione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Tuttocapsule | P.I. 11177510010 | Realizzazione: bagnur.com