caffè e viaggi: parkinson cafè

nel febbraio scorso, ad arzignano, è stato inaugurato il primo parkinson cafè d’italiauno spazio aperto alla comunità che ha l’obiettivo di coinvolgere i malati di parkinson del territorio, favorire la socialità, il confronto, il movimento e soprattutto ridurre i casi di isolamento molto frequenti in chi è colpito dalla malattia. in veneto, il parkinson cafè è nato per volontà della neonata fondazione silvana e bruno, realtà senza scopo di lucro di recente costituzione, frutto dell’impegno dei coniugi mastrotto, silvana e bruno e delle figlie, che insieme hanno voluto mettere a disposizione la loro esperienza personale con la malattia di parkinson per dare un aiuto concreto ai malati del territorio.

l’idea del parkinson café si ispira alla positiva esperienza anglosassone, nella quale i parkinson café sono una realtà attiva ormai da qualche anno. in questo caso vuole soprattutto essere un modo per accogliere e rispondere in maniera concreta ad un bisogno sentito nell’area dell’ovest vicentino che conta un numero di malati importante che potranno trarre giovamento dall’esperienza del café. un luogo aperto di incontro, di condivisone e aggregazione per i malati, le famiglie e tutti coloro che vogliono contribuire e usufruire delle iniziative che saranno inizialmente pianificate grazie alle collaborazioni con professionisti del territorio e all’azione dei volontari: attività motorie prima di tutto, funzionali a favorire la capacità di movimento compromessa dalla malattia e attività ricreative, come la lettura di libri e quotidiani, incontri formativi su tematiche specifiche, per sostenere e facilitare la condivisione e la socialità. uno spazio, quindi, in cui le iniziative e i ritmi di azione rispetteranno i nuovi tempi e le abilità dei malati che qui, con l’aiuto dei volontari e attraverso il confronto positivo con altri che vivono la stessa situazione, potranno reagire alla malattia e ritrovare il piacere di stare insieme, di uscire e in qualche modo di ritrovare sé stessi.

la malattia di parkinson è una malattia neurodegenerativa caratterizzata da un disturbo progressivo e cronico, riguardante principalmente il controllo dei movimenti e l’equilibrio. si stima che in italia le persone affette da parkinson siano circa 230.000; la prevalenza della malattia è pari all’1-2% della popolazione sopra i 60 anni e al 3-5% della popolazione sopra gli 85 anni.

se vi trovate in veneto, fate visita al parkinson cafè di arzignano: sorseggiando un buon caffè, potrete aiutare persone meno fortunate di voi. e l’aroma di questa bevanda sarà ancor più dolce…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Tuttocapsule | P.I. 11177510010 | Realizzazione: bagnur.com